Galleria


Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» TECNICA: come mettere in fase la moto (a puntine) senza attrezzi speciali
Lun Nov 28, 2016 6:38 pm Da skp85 - admin

» Mahindra-Jawa
Dom Nov 27, 2016 2:09 am Da Korma

» Forcella 634
Ven Nov 25, 2016 2:30 am Da Korma

» Finalmente la mia
Mer Nov 23, 2016 2:15 am Da Korma

» Modifica sulla 634: carburatore Dell'Orto
Mer Nov 23, 2016 2:07 am Da skp85 - admin

» Vi presento l'ultima arrivata!
Mer Nov 23, 2016 1:48 am Da skp85 - admin

» Rinnovamento
Dom Nov 20, 2016 1:44 am Da skp85 - admin

» Pneumatici sidecar 562
Sab Apr 30, 2016 7:11 pm Da xfabio

» Kit da 6v a 12v
Lun Feb 08, 2016 12:51 am Da GiaPro80

» Un saluto a tutti!
Lun Dic 28, 2015 6:03 pm Da GiaPro80

» Winter Octopustreffen 2015, 12-13/12/2015 Alberola di Sassello (SV)
Dom Ott 11, 2015 2:07 pm Da Filippo

» Idea "malsana": Elefantentreffen 2015 in Jawa
Lun Ott 05, 2015 7:43 am Da Filippo

»  nuova Jawa 1000
Dom Ott 04, 2015 10:42 am Da Filippo

» ciao a tutti da giacomo e dalla cuginetta CZ
Lun Mag 04, 2015 1:17 pm Da giacomo86rc

» Cavo Stop non presente!
Mar Apr 28, 2015 11:06 pm Da Korma

» presentazioni e saluti a tutti.
Mar Apr 28, 2015 11:03 pm Da Korma

» ammortizzatore di sterzo su sidecar
Gio Mar 26, 2015 1:52 am Da Korma

» futuro raduno
Mar Mar 24, 2015 2:01 pm Da Korma

» i miei primi km in Jawa
Dom Mar 22, 2015 11:42 am Da Filippo

» lampade led su jawa
Ven Mar 13, 2015 11:35 am Da gulotta luigi

Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 2 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 50 il Ven Mar 20, 2015 12:06 am
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Bookmarking sociale
Conserva e condivide l’indirizzo di JAWA sul tuo sito sociale bookmarking

tutto sulle ural

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

tutto sulle ural

Messaggio  motorcycleman il Mar Ott 19, 2010 4:23 am

ciao luca,sono fedele,e volevo innanzi tutto dirti che il virago 535 e' un bel pezzo ed incomincia pure a diventare ricercato.riguardo le ural sarei di parte visto che ne sono innamorato ma cerco comunque di riassumerti qualche dettaglio.dunque:se vuoi avere una ural,devi pensare che non essendo una japan devi stargli un po dietro.nel senso che la manutenzione e' un po piu frequente.prima di un lungo viaggio controlla sempre livello olio motore,cambio e cardano.e se lunghi viaggi non ne fai,fallo ogni 500km.le gomme tendono a sgonfiarsi frequentemente,qiundi prima di usarla dagli una gonfiatina alle gomme.va bene pure una pompa a pedale del supermercato.almeno una volta l'anno smonta il cardano ed ingrassalo dove c'e' il millerighe(se non si ingrassa col tempo si consuma e puoi rimanere per strada).ogni 5000km registra le valvole,ogni tanto dai una controllatina alla carburazione e ai carburatori(se sono da pulire),l'olio motore,cambio,e cardano cambialo almeno 1 volta l'anno
(rigorosamente:per il motore un 15-40 o un 20-50 mi raccomando minerale,cambio idem,cardano 80-90 sempre minerale)il fatto che sia minerale e' importantissimo!poi ricordati che icambi ural non hanno il sincronizzatore,quindi sono molto delicati.ma se si rispettano alcune regole sono indistruttibili.per esempio l'olio come detto sopra,e poi per inserire la marcia si usa il tacco (hanno ilbilanciere) e devi dargli un colpo deciso ma leggero nello stesso tempo.insomma i cambi ural impari a conoscerli con il tempo.ogni 20000 km controlla la frizione,ma ricorda ,se non la maltratti e' praticamente eterna.e sprattutto,usala sempre perche +si usa e meglio funziona.e poi la velocita' di crociera :tieniti sempre sui 70-80 per la 650 e 80-100 per la 750,non scannarle,pero' ogni tanto aprile magari in autostrada per qualche km.se rispetti queste 4 regole ti posso assicurare che non avrai problemi e potrai andare dappertutto.io ho acquistato da auto espert (che insieme a vicentini e' l'importatore ufficiale) nel 2009 una ural 750 nuova.ed e' stata notevolmente migliorata per renderla affidabile.adesso ha tutta l'elettronica ducati,l'alternatore e' un nippo denso(giapponese),i carburatori kenin(giapponesi),davanti ha un bel disco della brembo che non sara' affascinante come il tamburo,ma frena!il cambio e' bmw, i blocchetti elettrici della domino.insomma,sembra una giapponese.poi ho una 650 del 99,beh,qulche problemino mr l'ha dato quando l'ho comprata(ormai 6 anni fa).perche' era ancora un residuo sovietico e i materiali con cui ere stata costruita non rano pregiati.ho dovuto sostituire l'alternatore poiche' non caricava(era russo)difetto diffuso prima che montassero i denso,ho rifatto il cambio con uno tedesco ,rifatto l'impianto elettrico e sostituito la centralina,e cardano(si era consumato il millerighe perche' non l'ingrassavo).considera che la moto non era un rudere,ma era bellissima sempre tenuta in box e con solo 1500km,eppure ho dovuto fargli tutti questi lavori.ma adesso,mi porterebbe in capo al mondo ,faccio regolarmente da 5 anni circa 3oookm e vado ovunque!in estate ho fatto il colle di tenda(oltr 2000m)per andare a nizza e non mi ha dato alcun problema.ripeto,vado ovunue,ricordandomi di mettere nel baule dietro qualche candela di riserva e qualche attrezzo.riguardo la 750 invece,e' praticamente perfetta,pure troppo per i miei gusti.comunque una ural non s'impara subito a guidarla,si ha bisogno di tempo per conoscerla ,ma dopo e' una compagna di viaggio affidabilissima.devi avere solo tanta pazienza e passione a l'inizio.inoltre non spaventarti dei lavori da fare che ho elencato sopra.le ural sono semplici.io non capivo nulla di meccanica.e adesso faccio praticamente tutto da solo.anche li,tanta passione epazienza ed a un certo punto la tua ural te l'aggiusti e tagliandi te ,magari con qualche attrezzo che all'occorenza compri(anche se di solito le ural hanno di serie un officina portatile).comprala pure
(possibilmente dal 2005 in poi,perche' sono come la mia 750,cioe gia' tutta modificata) ma un consiglio:rivolgiti quando sara' agli importatori ufficiali(angelo vicentini,o autoespert)non comprare cose strane che magari arrivano dai paesi dell'est e che magari sono pure senza documenti ed hai pure problemi d'immatricolazione e che soprattutto non sai se funzionano.inltre riguardo ai ricambi gli importatori hanno tutto in casa (ti arriva cio che ti serve in meno di una settimana) e d a prezzi,te lo garantisco ,umani.in definitiva prendi pure una ural quando sara',poi salici sopra e vedrai che come la jawa ,scatta qualcosa.e poi se hai bisogno puoi sempre chiedere a me.scusa se mi sono dilungato.

motorcycleman

Numero di messaggi : 109
Età : 46
Località : torino
Data d'iscrizione : 15.10.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

I più sentiti ringraziamenti!

Messaggio  Luca il Lun Ott 25, 2010 10:23 pm

Grazie Fedele(non potevano darti un nome più appropriato,che è anche il santo patrono del mio paese!).
Sei stato davvero una miniera di consigli utili. La manutenzione non mi spaventa,visto che ho un padre restauratore di moto d'epoca che mi ha insegnato parecchio a riguardo,e su una moto del genere diventa pure un buon passatempo. Quanto agli attrezzi,ho una "quasi" officina in garage ed una'altra in soffitta,per cui anche lì sono a posto.
La cosa che più mi spaventava era il restare per strada magari lontano da casa.Ma se questo rischio si può,se non del tutto attenuare che è impossibile,quanto ridurlo quasi a zero con una buona prevenzione,allora la cosa è molto diversa.
Per il momento ho problemi di spazio(...e di liquidi...),ma appena ne avrò a sufficienza un sidecar russo nella mia vita arriverà di sicuro,sperando il prima possibile. A parte i noti importatori ufficiali di cui mi ai parlato esiste anche un importatore non ufficiale romeno che ha un deposito in Italia con tanto di sito internet superefficiente e di cui su sidecarforum ho sentito parlare molto bene come qualità e professionalità sia dal punto di visto tecnico che da quello giuridico. Le 750 attuali sarebbero naturalmente la scelta migliore,ma sinceramente pagare per una Ural (moto affascinante,ma tecnicamente ferma a decenni fa,nonostante i miglioramenti) la stessa cifra di una Suzuki Hayabusa (che non compreri mai,ma ha la tecnologia di una astronave) mi sembra un vero furto. Magari aspetterò alcuni anni così potrò trovare moto usate efficienti a prezzi più contenuti,tenendo conto che un Ural in genere non viene usate per fare tantissimi chilometri, e quindi ancora efficienti. Ad ogni modo,grazie infinite per le tue "dritte". Ci sentiamo.

Luca

Numero di messaggi : 95
Età : 29
Località : Calusco d'Adda(Bergamo)
Data d'iscrizione : 28.01.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum